Aprile in Austria, due volte in un mese

L'Austria ogni anno mi diverte.

 

Sarà perché per un italiano è difficile immaginare festival musicali e concerti ad alta quota. Ci sono invece due località di montagna che sanno bene cosa vuol dire organizzare eventi sulla neve e ad Aprile di norma si sbizzarriscono.

Partiamo da St. Anton am Arlberg, zona di villeggiatura culla dello sci alpino, dove si svolge il New Orleans Meets Snow Festival: dal 5 al 7 Aprile una selezione accurata di artisti del panorama jazz animerà le strade della cittadina austriaca, le hall degli alberghi, le chiese e soprattutto le stazioni sciistiche. Immaginate una jam session in mezzo alla neve, subito fuori dagli impianti di risalita, perché così sarà. In più sabato sera gli amanti di questo genere musicale avranno l'occasione di assistere dal vivo, nell'auditorium del paese, all'esibizione di un artista proveniente dagli Stati Uniti. Questa volta toccherà a Chucky C., ospite d'eccezione in arrivo da New Orleans.

E ora tocca a Ischgl. Gli austriaci la chiamano l'Ibiza delle montagne austriache (lo slogan inglese è "Relax if you can", prova a rilassarti se ce la fai). Per questa comunità inaugurare e chiudere la stagione invernale è una festa e un evento degno di questo nome prevede sempre un ospite speciale. Ogni anno arrivano in città i migliori artisti della musica internazionale. Dopo Jason Derulo a Novembre, il 30 Aprile sarà la volta di Lenny Kravitz che salirà a oltre tremila metri per scatenare gli appassionati di sport invernali, dallo sci allo snowboard, in quello che viene tradizionalmente denominato Top of the Moutain Closing Concert. Concerto in programma alle ore 13 per trasformare poi successivamente l'arena sulla neve in una pista da ballo con dj. Finché il clima, piuttosto frizzante, lo consente. Esperienza incredibile, decisamente da provare.

 

Vi racconterò tutto, sempre qui, al mio ritorno!