SPEAKER RADIOFONICO

La mia radio è sempre accesa.
A casa, in macchina, in vacanza e ora posso dire anche a lavoro. Perché dal 2001, primo anno di università, fare lo speaker in radio è il mio lavoro. Dopo diversi anni passati nelle emittenti locali bolognesi (Radio Fujiko, Radio Città 103, Radio Città Fujiko), alcuni concorsi radiofonici nazionali (tra i dieci finalisti del concorso indetto da Radio 105 nel 2007 e tra i cinquanta semifinalisti di Radio R101 nel 2008) e un anno trascorso a Milano negli studi di Radio Italia solomusicaitaliana, dal 2011 sono una delle voci di Radio International, la radio che suona più musica in Emilia-Romagna.
Qui sono speaker, giornalista musicale e voce di spot pubblicitari. Conduco inoltre tre programmi di intrattenimento musicale: State Comodi (il morning show di Radio International, dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 10) e International Hit Parade (la classifica dei singoli più suonati, dal lunedì al venerdì alle 14 e alle 20, il sabato alle 13).
Stare davanti al microfono per me è tante cose insieme: una passione, una fortuna, una sfida, una responsabilità. Parlare alle persone dice agli altri chi sei e come sei. Ci vogliono carattere, personalità e stile. Si migliorano ma non si inventano. Trenta secondi alla diretta. La luce rossa on air sta per accendersi. In regia ti dicono “pronto”. Concentrazione, ora tocca a me.